Serie C, stasera le neroverdi all’esame-Fucecchio/Santa Croce

Partita importante per la prima squadra del Volley Aglianese, che questa sera, a partire dalle 21 alla palestra Montanelli-Petrarca di Fucecchio, sfiderà la Pallavolo Fucecchio/Lupi Santa Croce, per la 18a giornata del girone B del campionato femminile regionale di serie C (programma completo: https://fipavonline.it/main/gare_girone/40427).Finalmente a ranghi completi, le neroverdi allenate da Marco Targioni, attualmente al quinto posto della classifica con 28 punti, avranno la possibilità di limare lo svantaggio che le separa dalle locali, terze della classe a quota 37. Dirigerà l’incontro, Pasquale Migliorino. Per Sofia Quadrino e compagne un esame tosto, ma appassionante: in bocca al lupo!


Serie C, 3-0 all’AM Flora Buggiano e quinto posto in classifica

La prima squadra neroverde, allenata da Marco Targioni, s’impone 3-0 (21, 20, 19 i parziali) sull’AM Flora Buggiano, nella diciassettesima giornata della regular season di serie C (https://fipavonline.it/main/gare_girone/40427). Con questa vittoria, Sofia Quadrino e compagne scavalcano il Punto Sport Volley, battuto a Quarrata, portandosi in quinta posizione con 28 punti (https://fipavonline.it/main/classifica/40427). “Non è stata una bella partita quella giocata con l’ultima della classe, che non aveva nulla da perdere – commenta Targioni –. Ho schierato Colzi in regia, opposta Forasassi, schiacciatrici Quadrino e Nocentini, centrali Giuliani e Romanelli, libero Biancalani. Primo set punto a punto, senza grande gioco: soffriamo molto su palla da quattro, il nostro muro non riesce a chiudere, infine c’è il nostro minibreak. Secondo set con partenza simile: entra Boso per Giuliani. Riusciamo a essere più precisi a muro, chiudiamo il parziale. Nel frattempo ho cambiato il libero perché Biancalani è calata in ricezione. Sono entrate dapprima Bini e poi Niccolai per Forasassi in battuta. Set abbastanza in affanno, poi riusciamo a prendere il break di vantaggio. In sintesi, abbiamo fatto il nostro compitino. Ci attendono partite difficili e complicate: sabato giocheremo a Fucecchio e lì vedremo di che pasta siamo fatti.


Serie C, stasera il derbissimo contro Buggiano

Sbaglierebbe chi guardasse solo la classifica (Volley Aglianese sesto, AM Flora Buggiano ultima): questa sera, dalle 21 al Pala Capitini di Agliana, le neroverdi giocheranno il gran derby contro l’UPV Buggiano, una società che fa nascere solo buoni ricordi (contro di lei abbiamo conquistato la promozione in serie C, per di più arrivata al Pala Spadoni di Borgo a Buggiano).
In sostanza, la partita sarà tutta da lottare.


Serie C, missione compiuta: netto 3-0 a Empoli

La prima squadra neroverde espugna Empoli nella quinta giornata di ritorno del girone B del campionato femminile regionale toscano di serie C. Sofia Quadrino e compagne hanno ragione 3-0 (16, 14, 21 i parziali) della Toyota Scotti 2.0 al termine di una prova convincente. L’allenatore Marco Targioni schiera inizialmente Mennini in regia, Pastacaldi opposta, Nocentini e capitan Quadrino schiacciatrici, Romanelli e Giuliani centrali, Randazzo libero. “La formazione ha fatto bene nei primi due set – commenta Targioni –. Nel secondo, Boso ha rilevato Romanelli. Nel terzo, ci siamo complicati un po’ la vita, anche se siamo sempre stati avanti nel punteggio e in controllo: abbiamo dato troppo spazio agli attacchi empolesi. Missione compiuta, con abbastanza tranquillità”.


SERIE C sconfitta in casa dalla Pieve a Nievole (3-2)

Pan per focaccia: scherzando, chi di tie-break ferisce, di tie-break perisce. Se all’andata, le neroverdi di coach Marco Targioni erano riuscite a imporsi 3-2 a Pieve a Nievole, stavolta, al Pala Capitini di Agliana, è stato il Montebianco Volley a vincere al quinto set: 3-2, 20-25, 17-25, 25-19, 25-23, 15-13, nella quarta giornata di ritorno del girone B del campionato femminile regionale toscano di serie C.

Targioni ha schierato inizialmente Mennini in regia, Pastacaldi opposta, Romanelli e Giuliani centrali, capitan Sofia Quadrino e Nocentini schiacciatrici, Randazzo libero.

“Il primo set – racconta il tecnico – è stato molto combattuto sino a metà; poi abbiamo accumulato alcuni punti di vantaggio, portati sino in fondo. Buoni i fondamentali della battuta e del muro. Nel secondo, con la solita formazione, abbiamo preso un piccolo vantaggio, che a mano a mano è cresciuto. Servizio positivo; ancora bene il muro. Nel terzo, abbiamo iniziato contratti: buone la fase del muro e la ricezione, poco concreto l’attacco. Nel quarto siamo partiti male, con un atteggiamento non positivo. La Pieve invece ha avuto maggiore convinzione. Nonostante la buona ricezione, l’attacco è stato negativo. Non efficace come in precedenza, la battuta. Ho chiamato il time-out, ma il trend negativo è proseguito. Ho fatto alcuni cambi, che sono serviti, ma purtroppo un paio di errori ci hanno condannato. Ho iniziato il tie-break con Colzi in regia, Boso per Romanelli e Niccolai per Quadrino. Ci sono stati begli scambi: 11-10 per noi, poi la Pieve ha impattato 11-11. Ho fermato il gioco. La Pieve, più concreta in attacco, si è portata sul 13-11. Un altro time-out, altri cambi. L’attacco della Pieve è stato più convincente del nostro. Partita dai due volti: primi due set con la squadra che ha fatto bene; poi l’evidente calo in attacco. Il nostro limite, purtroppo, è questo. Vedremo se riusciremo a fare meglio nella prossima gara”.


Volley Aglianese, che vittoria!

In C femminile, merita la copertina il Volley Aglianese, bravo a superare in rimonta 3-1 (21-25, 25-16, 25-20, 25-16) il Volley Club Le Signe terzo della classe. Con quest’affermazione, la squadra neroverde resta al settimo posto della classifica con 21 punti, accorciando però sulle formazioni che la precedono.
Il tecnico Marco Targioni ha schierato inizialmente Mennini al palleggio, Pastacaldi opposta, Quadrino e Nocentini attaccanti, Romanelli e Giuliani centrali, Randazzo libero.
“Abbiamo avuto una partenza contratta. Le Signe ci ha aggredito, noi abbiamo accusato difficoltà in attacco – l’analisi di coach Targioni –. È mutato molto l’approccio nel secondo parziale: siamo stati più concreti in battuta, c’è stata una partenza rapida (9-1). Nel terzo set partenza equilibrata, poi break a nostro favore. Quarto set con equilibrio sino a metà set, poi abbiamo conquistato il break di vantaggio. Buono l’ingresso di Boso per Romanelli. Il risultato ci fa ben sperare in vista delle prossime gare. Positiva la prestazione di squadra. Da menzionare le prove di Nocentini in attacco e Giuliani, capace di essere insidiosa in battuta e in attacco”.
“È stata una gara in evoluzione – le parole di capitan Sofia Quadrino –: siamo partite con un primo set sottotono nel quale però c’è stato un crescendo. Il crescendo che ci ha permesso nei set successivi di esprimere la nostra migliore pallavolo e di portare a casa tre punti importanti. Le settimane di stop ci hanno permesso di lavorare su più fondamentali e l’astinenza da gare ha fatto il resto. Adesso testa alla prossima”.


Amichevoli Serie C

Una vittoria e un pareggio per la prima squadra del Volley Aglianese, in attesa del ritorno del campionato di serie C.
La formazione allenata da Marco Targioni, settima nel girone B di serie C, ha superato con il punteggio di 3-1 (26-24, 27-25, 25-19, 19-25 i parziali) il Progetto Volley Bottegone, capolista del raggruppamento B di serie D. Ha poi pareggiato 2-2 con l’Euroripoli Firenze alla palestra Sestini di Agliana.
“Una buona partita di allenamento quella con Bottegone, un pari ‘politico’, visto che entrambe le compagini lamentavano assenze (a noi mancavano Alessia e Alice, a loro un’attaccante e un’opposta)”, le parole del tecnico delle neroverdi.
Sabato prossimo 4 febbraio Sofia Quadrino e compagne ospiteranno, dalle 21 al Pala Capitini di Agliana per la quattordicesima giornata del torneo, il Volley Club Le Signe terzo della classe a quota 30.
Un’occasione ghiotta per raccogliere 3 punti prestigiosi.


Memorial per Giak

Primo memorial per Giak, lacrime e sorrisi.
Premiazione al PalaCapitini, erano presenti i genitori del giovane campione caduto con il suo aliante.
Presto la Maratonina di nuoto.

Si è svolto il “1° Memorial Giacomo di Napoli“, organizzato dal Volley Aglianese nelle palestre della scuola don Milani di Spedalino e della scuola media Sestini, con finali e premiazione al PalaCapitini. Alla cerimonia di premiazione, sentitissima, hanno partecipato i genitori di Giacomo, Gennaro Di Napoli e Cristina Monzali e il sindaco di Agliana Luca Benesperi. Profondamente commossi i genitori del giovane pluricampione di volo e nuotatore agonista, che ha perso la vita a soli 20 anni, l’11 luglio scorso, precipitando con l’aliante a Castel Viscardo (Terni) mentre si preparava ai campionati mondiali di acrobazia in aliante.
Volo e nuoto erano le sue grandi passioni, era infatti soprannominato ‘Giak nuotatore volante’, ma aveva praticato anche Volley nel periodo della scuola. “Siamo rimasti molto colpiti – dice Gennaro Di Napoli – soprattutto perché questo Memorial si è svolto in palestre scolastiche e in particolare nella Sestini, che Giacomo aveva frequentato e che il Comune di Agliana ha deciso di intitolare a nostro figlio”. Dopo la delibera della giunta, l’iter è in corso. Grandi emozioni, dunque, nel ricordo del giovane campione, caro agli Dei e dunque strappato troppo presto a questa vita.

Il “1° Memorial Giacomo Di Napoli”, torneo pallavolistico under 13, ha avuto un grosso successo di partecipazione ed è stato organizzato alla perfezione dal Volley Aglianese. E proprio l’Under 13 neroverde ha conquistato il secondo posto alle spalle del Ctt Monsummano. Questi i risultati conseguiti dalle giovani atlete aglianesi, guidate da Martina Spagnoli: Aglianese- Montebianco Pieve a Nievole 2-0; Aglianese-Versilia 2-0; Aglianese-Euroripoli Bianca 2-1; Aglianese-Monsummano 1-2. “Giornata intensissima, ricca di partite ed emozioni per cuori forti – osserva Spagnoli –. Confrontarsi con queste formazioni ci ha reso più consapevoli: un anno fa una partita come quella della finale non sarebbe stata possibile. Ancora troppa incertezza nelle partenze di set, ma ci stiamo lavorando. Il gruppo è in crescita sotto tutti i punti di vista, tecnico e di carattere. Brave tutte, e un pensiero al grande Giacomo”. Anche il sindaco Benesperi ha rivolto complimenti agli organizzatori e a tutte le ragazze che hanno partecipato a questa bella giornata di sport e solidarietà.

Per il 20 novembre, alla piscina Cogis di Montale, “1° Maratonina di nuoto Giak nuotatore volante”, dalle 9 alle 18. “Giacomo aveva vinto una maratonina di nuoto a Pescia nel 2019 – ricordano i genitori, che hanno fondato l’associazione ‘Giak nuotatore volante’ e sono molto commossi per le numerose iniziative per ricordare il loro unico figlio e la sua breve, ma intensa vita.


Volley Aglianese, sotto l’albero un 3-0 convincente contro Prato

I parziali (15, 23, 11) parlano chiaro: la prima squadra neroverde ha conquistato un bel successo casalingo, 3-0, contro l’Ariete Prato Volley Project, nell’undicesima e ultima gara d’andata del girone B del campionato femminile regionale di serie C (https://fipavonline.it/main/gare_girone/40427).

La squadra allenata dall’ex tecnico proprio di Prato, Marco Targioni, ha conquistato i 3 punti, confermando la settima posizione in graduatoria a quota 17 (https://fipavonline.it/main/classifica/40427). Considerando qualche punto perso qua e là, si può preparare a un ritorno ricco di soddisfazioni.

Buon Natale e Felice Anno Nuovo a tutta la famiglia del Volley Aglianese e a tutti quanti.


Serie C, le neroverdi si arrendono al Fucecchio/Lupi Santa Croce

Esame non superato.
Nella prima gara che avrebbe potuto far spiccare il volo alle nostre giocatrici, il verdetto non è stato favorevole: succede. La prima squadra del Volley Aglianese ha perso infatti 3-1 (25-20, 25-15, 23-25, 25-14 i parziali) contro Fucecchio/Lupi Santa Croce al Pala Capitini di Agliana, nella partita valida per la settima giornata d’andata (Serie C Regionale Femminile – Girone B / Giornata 1) del girone B del campionato femminile regionale di serie C. “È stata una partita difficile contro una squadra molto valida. Non abbiamo giocato al cento per cento delle nostre possibilità – afferma la centrale neroverde Linda Romanelli (nella foto sotto) –. Molte cose non sono venute come volevamo. Nonostante questo, abbiamo lottato tutti i punti, anche se ci sono stati momenti di down che dobbiamo cercare di limitare il più possibile”. L’Aglianese resta ottava in graduatoria con 8 punti (Serie C Regionale Femminile – Girone B).